Buone nuove dal Trotto che resiste!

La nostra storia è cominciata un anno fa.
A distanza di 365 giorni, tra i tanti imprevisti, portiamo a casa non una ma tante soddisfazioni:
1) dopo la bocciatura del vincolo una nuova proposta è all’esame per impedire la demolizione delle scuderie
2) il Comune di Milano, smentendo sé stesso, ha ripreso parola in favore della vocazione sportiva sulla pista del vecchio trotto
3) SNAI non ha potuto speculare e per almeno sei mesi la partita resta aperta.

Tante minacce pendono ancora su questo fazzoletto di “west coast” milanese da 150 mila mq. Eppure oggi Repubblica deve scrivere che la voce degli abitanti della zona, la nostra voce, ha creato un problema alle mire della betoniera.

Grazie a tutti per il sostegno e riprendiamo con più sfrontatezza!

Published by

admin

su twitter & skype @abuzzo3..nella vita reale geografo libertario